Massaggio Cervicale

Massaggio decontrattunte cervicale durata 40 minuti
Massaggio Cervicale

Massaggio cervicale

Il massaggio decontratturante cervicale ha una durata di circa 40 minuti. Si effettuano percorsi personalizzati e per chi lo desidera, anche al PROPRIO DOMICILIO.

Il massaggio decontratturante cervicale è uno dei più richiesti, poiché tantissime persone soffrono di questo problema. Il suo scopo è quello di sciogliere le tensioni muscolari e mantenere una buona efficienza tendinea e articolare.

Il massaggio decontratturante cervicale tratta quella zona del nostro corpo in cui il dolore si manifesta in maniera acuta e parliamo della parte posteriore del collo e delle spalle. Solitamente non basta il riposo per farlo passare. Se non trattato nel modo giusto ritorna e può durare da qualche ora a diversi giorni fino ad arrivare in casi più gravi, ad un dolore costante. Spesso si ricorre agli antidolorifici pensando siano la soluzione migliore, ma così facendo si rischia di peggiorare solamente la situazione.

Cause dirette

Le principali cause di questi dolori sono solitamente dovute da una postura scorretta assunta nell’arco della giornata o della notte, assenza o eccesso di pratica di attività fisica, colpi di freddo, movimenti improvvisi che possono provocare un trauma (ad es. colpi di frusta) e artrite delle vertebre cervicali, ecc. Lavorare molte ore al giorno davanti al pc fa sì che il collo rimanga per un tempo troppo prolungato nella stessa posizione procurando dolore a fine giornata e difficoltà di movimento. Un altro fattore molto importante che causa dolore alla nostra cervicale è lo stress meccanico ed emotivo, che crea tensioni muscolari non indifferenti. Se la tensione viene protratta nel tempo, si trasforma in contrattura. Il dolore alla cervicale può in alcuni casi essere talmente fastidioso da diventare addirittura destabilizzante. Naturalmente alcune cause sono temporanee mentre altre dipendono da fattori o comportamenti ripetuti nel tempo.

Un massaggio decontratturante cervicale può essere una buona soluzione, soprattutto quando si è in presenza di un dolore provocato da cattive abitudini posturali, traumi esterni o stress. Se abbinato alla pratica di una buona ginnastica cervicale nei giorni in cui non si pratica il massaggio decontratturante cervicale, il risultato sarà sicuramente ottimale.

Un massaggio decontratturante cervicale solo non basta, ci vorranno più sedute per risolvere definitivamente il problema. Inoltre, sono utili altri accorgimenti, da adottare nella vita quotidiana, come ad esempio correggere la postura appena ci accorgiamo che questa è sbagliata cercando di riallungare la parte in tensione ed evitare che il muscolo si irrigidisca. Svolgere attività fisica ed evitare una vita sedentaria che porta a innumerevoli problemi. Eseguire esercizi di stretching che aiutano a sciogliere ed allungare la muscolatura. Fare periodicamente delle sedute di massaggi, per prevenire ed eliminare tensioni muscolari e stress. Non dobbiamo dimenticare altri tre fattori importanti come la respirazione, l’idratazione e l’alimentazione

Cause Indirette

La respirazione corretta svolge un ruolo da protagonista nell’avere un collo privo di tensioni. Il diaframma è infatti collegato a una serie di muscoli e un suo funzionamento scorretto porta a grandi tensioni a livello cervicale accompagnate da dolore.

La disidratazione è una causa spesso poco presa in considerazione. In effetti bere poca acqua porta a maggiori tensioni e molto spesso accompagna la cervicalgia a forti mal di testa.

L’alimentazione corretta ha la sua importanza in qualsiasi forma di dolore dovuta ad infiammazione. Mangiare alimenti pro infiammatori tende a sopprimere il sistema immunitario e a dare il via libera a infiammazioni anche muscolari e quindi al dolore.

Questi tre fattori in molti casi risultano un aiuto molto valido visto e considerato che sono ottimi rimedi per combattere lo stress e limitare l’ansia. La corretta assimilazione dei nutrienti, una corretta respirazione e un’ottimale idratazione permettono al corpo e al sistema immunitario di gestire al meglio gli stati stressanti e infiammatori della vita di tutti i giorni.

I Sintomi

Tra i principali sintomi della contrattura della zona cervicale, i più frequenti sono: indolenzimento dell’area interessata, che può andare da lieve ad acuto a cronico se trascurato. Dolori al braccio fino ad arrivare alle dita con sensazioni di mancanza di sensibilità e alle scapole. Mal di testa frequente, cefalea o emicrania. Senso di appesantimento alla testa con vertigini e giramenti che inducono senso di nausea.

I Benefici

Il massaggio decontratturante cervicale porta a degli effetti immediati di beneficio come riacquistare una notevole mobilità ed elasticità nella zona cervicale. C’è da dire che a volte il cliente può avvertire dei piccoli fastidi nella zona trattata e queste sono le conseguenze naturali del massaggio decontratturante cervicale. Comunque il lieve dolore o fastidio, tende a durare solo qualche ora ed è perfettamente sotto controllo.

Il massaggio decontratturante cervicale apporta quindi dei benefici che si ripercuotono su tutto il corpo oltre che ripristinare il tono e l’elasticità muscolare persi. Riattivare i centri nervosi e ossigenare i tessuti. Eliminare tossine e liquidi in eccesso. Ridurre i tempi di recupero e prevenire altri traumi. Favorire il rilassamento e il benessere psicofisico.

Il massaggio decontratturante cervicale non è invasivo, ma riduce semplicemente la compressione tra le vertebre, che penalizza i nervi che si dirigono nel corpo.

I commenti sono chiusi.